Richiesta
Newsletter abbonare

La prossima gita è alle porte

E qui di seguito vi forniamo qualche suggerimento entusiasmante:

Castel Rodengo

Castel Rodengo

Il castello dei Conti di Wolkenstein si erge sopra la gola della Rienza ed è uno dei più imponenti castelli di tutto il territorio. Dalle mura si gode di una spettacolare vista panoramica. Particolarmente degno di attenzione è il ciclo di affreschi medievali nella sala dei ricevimenti che si riferiscono alla saga di Iwein.

Chiusa di Rio Pusteria

Chiusa di Rio Pusteria

A prima vista sembra una roccaforte, ma si tratta di una dogana medievale che a seconda della necessità fungeva anche da sbarramento difensivo. In occasione della Guerra dei Contadini nel 1525 e durante le battaglie contro le truppe napoleoniche nel 1809, la Chiusa di Rio Pusteria ricopriva il ruolo di un importante bastione per la difesa del territorio.

Piattaforme panoramiche

Cima Lasta – la punta che sovrasta l’Alpe di Rodengo – il Gitschberg e lo Steinermandl sono delle piattaforme che offrono spettacolari panorami già durante la salita. La vista incredibile dai punti panoramici vi lascerà a bocca aperta, aprendo magnifici scorci sulle Dolomiti, sulle Alpi Breonie e sulle Alpi dello Zillertal.

Malga Fane

Malga Fane

Incorniciata dalle strepitose vette della Val di Fundres, questo fiabesco villaggio d’alpeggio si trova adagiato alla testata della Valle di Valles. Nella sua tipica e tradizionale architettura in legno riecheggia l’atmosfera dei secoli passati. Soprattutto per i piccoli sarà un’avventura visitare questo posto idilliaco, che si combina perfettamente con un giro escursionistico.

Abbazia di Novacella

Abbazia di Novacella

Pochi chilometri a nord di Bressanone si trova quest’abbazia che è considerata il convento più importante dell’Alto Adige. Il complesso conventuale dei Canonici Agostiniani fu fondato nel 1142, mentre l’aspetto odierno risale in parte ai tempi della guerra contro l’Impero Ottomano. La basilica barocca è un monumento unico dell’architettura sacra – gli affreschi dell’atrio, il chiostro gotico, l’adiacente biblioteca in stile rococò, il Pozzo delle Meraviglie, la pinacoteca con la sua grandiosa raccolta di tavole dipinte in stile gotico – sono un’autentica raccolta di tesori artistici e culturali. Tra l’altro, l’abbazia ospita anche la tomba del famoso trovatore e menestrello altoatesino Oswald von Wolkenstein.

Mondo del Loden

All’inizio della Val Pusteria troverete a Vandoies il Mondo del Loden, un museo interattivo sulla manifattura del loden, la tipica stoffa usata in Alto Adige e ormai divenuta materiale pregiato. Non potrete solo seguire dal vivo la produzione di questo tessuto di grande qualità, ma anche dare un’occhiata al negozio e all’esposizione di loden presso la fabbrica e magari approfittarne per fare qualche acquisto.

Forte di Fortezza

Nel 1830 gli Asburgo hanno realizzato questa imponente fortificazione per proteggere e dominare il passaggio nella Valle Isarco. I tre possenti forti sono costruiti in gran parte con blocchi di granito e si estendono su un’area di 54.000 m2.